HONEGGER JOURNAL

EVENTI, MERCATI, INTERNAZIONALIZZAZIONE

A+A, GRANDE SUCCESSO PER LA FIERA SULLA SICUREZZA

fiera A+A Düsseldorf Foto: Messe Düsseldorf/ctillmann

La fiera A+A, dedicata alla sicurezza e alla salute sul posto di lavoro, si è conclusa venerdì 20 ottobre a Düsseldorf con un grande successo: l’evento leader al mondo ha ospitato infatti oltre 67.000 visitatori, mentre gli espositori provenienti da 63 Paesi hanno raggiunto il numero di 1.930. A+A, insieme al Congresso Internazionale per la Sicurezza Professionale e la Medicina sul Posto di Lavoro, si conferma ancora una volta punto di incontro fondamentale per tutti gli addetti del settore. Ecco com’è andata la fiera.

A+A, VERSO IL FUTURO CON LA DIGITALIZZAZIONE


Investire nei propri dipendenti paga, sempre. Questa è la prima grande evidenza da A+A: l’attenzione dedicata ai lavoratori infatti è molto importante ai fini del loro rendimento e della produttività in generale; fondamentale inoltre risulta l'incoraggiamento ad un approccio olistico alla prevenzione, il quale tenga conto di tutti gli aspetti riguardanti la gestione della sicurezza e della salute sul posto di lavoro. Altro argomento trattato è la digitalizzazione, penetrata ormai in tutte le aree di lavoro e della nostra vita: A+A non è solo un palco di presentazione delle nuove tecnologie, ma costituisce una vera e propria testa di ponte tra il passato ed il futuro del nostro mondo lavorativo.
“La fiera è in crescita continua rispetto alle edizioni precedenti, e dai numeri si evince come essa sia diventata l’evento di punta nel mondo per il settore della sicurezza, anche dal punto di vista dell’offerta” afferma Joachim Schäfer, Managing Director di Messe Düsseldorf. Klaus Bornack, Managing Director della Bornack GmbH & Co, conferma le sue parole: “A+A ha attirato, come e più del 2015, visitatori da tutto il mondo grazie ai suoi prodotti innovativi; gli affari conclusi e la clientela specializzata sono in grande aumento, cosa che ci ha reso particolarmente soddisfatti”.

WORKWEAR: LA MODA ENTRA IN A+A


L’abbigliamento da lavoro è un ambito molto importante per qualsiasi esperto, tanto che gli oltre 200 espositori hanno mostrato grande entusiasmo per l’organizzazione delle sfilate a loro dedicate. Mentre fino a qualche anno fa non si prestava molta attenzione al design dell’abbigliamento da lavoro, anche a scapito della comodità, oggi l’eleganza ed il comfort sono entrati a far parte del processo produttivo di tali vestiti, grazie anche alle nuove tecnologie applicate inizialmente ai tessuti degli abiti sportivi, che sono state poi estese.

TECNOLOGIA E FUTURO


Come già accennato, la tecnologia è entrata a pieno titolo nella nostra vita, anche in ambito lavorativo: dai sensori cutanei, all’esoscheletro per fornire un aiuto alla schiena, per arrivare ai sensori anti-caduta: il futuro del lavoro è arrivato. Questo offre anche nuovi spunti per ri-discutere le posizioni lavorative dei più anziani e dei più giovani, due categorie fondamentali per stabilire le dinamiche del mercato.

GRANDE SUCCESSO PER IL CONGRESSO


Il Congresso Internazionale per la Sicurezza Professionale e la Medicina sul Posto di Lavoro è stato accolto con grandissimo entusiasmo. Bruno Zwingmann, Managing Director Basi, si è mostrato molto soddisfatto in quanto “per la prima volta, il congresso ha suscitato l’interesse di nuovi gruppi di persone del settore sicurezza sul lavoro”; in quattro giorni di evento, oltre 5.000 delegati hanno fatto il loro ingresso nel Congress Center Düsseldorf.

A+A: PREVENZIONE DEGLI INCENDI


Altro argomento peculiare è stato la prevenzione degli incendi, uno dei disastri purtroppo più diffusi sul posto di lavoro e non solo. Gli espositori hanno mostrato gli sviluppi della tecnologia applicata all’abbigliamento dei pompieri, così come l’intera gamma di attrezzature a loro necessarie per lo svolgimento delle operazioni di soccorso e salvataggio. Non solo cura, ma anche prevenzione: misure anti-incendio e vademecum su come evitare disastri, incidenti e infortuni.

La prossima edizione della fiera A+A si svolgerà dal 5 all’8 novembre 2019: se siete interessati a ricevere informazioni, non è mai troppo presto per contattarci! (LINK)

Fonte: Aplusa-online.com
CONDIVIDI

Commenti